Cassata Siciliana

E' il dolce "must" dell'isola, un trionfo barocco di colori e sapori che un tempo si preparava per le feste pasquali. Ha in sè provenienze arabe borboniche, lo zucchero e il cioccolato importato dai Crociati, gli aromi siciliani. La "quasat" indica in arabo la forma di scodella del dolce: un soffice involucro di pan di Spagna racchiude cremosa ricotta profumata con rosolio o marsala, addolcita con pezzetti di candita e
cioccolata.
Il tocco finale è dato dalla copertura di glassa al pistacchio, lunghi riccioli di zuccata, scorzette d'arancia, diavolini argentati e frutta candita.

Cannoli Siciliani

Dolci di carnevale, si usava regalarli a dozzine ad amici e parenti. Una scorza di pasta friabile, arrotolata su tubi di canna o latta, fritta fino a doratura intensa interna ed esterna.

Fatta sfreddare e riempita di crema di ricotta freschissima, profumata di cannella e vaniglia, un tocco di liquore, gocce di cioccolato e zuccata a dadini. Rosse ciliege candite e riccioli di scorza d'arancia sono il tocco finale che suggella le parti finali.